Voglio un pollo...presto!

Primo giorno di apertura del Tempio della Bellezza e del Benessere dopo i giorni di festa. Giorno intenso...parca colazione...avanzi smaltiti...la fame sopraggiunge di nuovo...è la natura...

Ho pensato a cosa preparare per cena dalle 5 del pomeriggio ma dopo tanto spadellare una pausa ci voleva proprio. Si dà il caso che poco lontano dal Tempio ci sia un localino attentatore della linea che vende solo 3 cose, squisite: pizze in teglia di due gusti, margherita e patate con provola, polli cotti nel forno a legna, patate, semplici o con i funghi.

Telefono e ordino pollo con patate ai funghi. Le patate semplici fanno tristezza. Ho pensato che il mio amore mi avrebbe redarguito con severità per la mia sfrontatezza e che mi sarebbero piombati addosso tutti gli incubi pro dieta possibili, come essere inseguita dai pantaloni che non si chiudono più o da teglie stufe di essere unte. Invece no. Mi ha detto che ho avuto un'idea meravigliosa e che ho letto il suo pensiero.

Quando si dice “affinità elettive”.