Risveglio con sorpresa

Ore 5 di stamattina. La mia metà si sveglia a quest'ora ogni mattina per raggiungere in tempo utile la metropoli dove sgobba per tutta la settimana. La filosofa Ros si alza due ore dopo, fortunella.

Il marito adorato, per non destare la sua sposa, spegne subitissimo la sveglia e lascia la stanza come un ladro. Tutto questo perché la sposa, anche solo quando dormicchia, non brilla in cordialità ed è totalmente incapace di connettere e esprimere frasi di senso compiuto prima di colazione. A volte anche dopo colazione. Lei resta avvolta a bozzolo nel suo piumino e apprezza il cavalleresco gesto di suo marito. Però quasi sempre riesce ad accendere il cervello per quei due secondi e manda un bacetto al lavoratore mattiniero. Stamattina. Driiiinnnn. Smack. Slam. Ronf ronf.

Ore 5.02 di stamattina. Si apre la porta della camera da letto. "Amore, mi sa che oggi restiamo a casa tutt'e due. Santa Pistagnina da Todi, nevica da far paura. Non sarà possibile nemmeno tirar fuori l'auto dal garage". "...Umhhhmmm...è il cuore della notte, torna a dormire...ronf ronf...mi devo alzare presto domani...ronf ronf...". "Amo, forse non hai capito. Non credo che tu possa uscire stamattina...". "Ronf...ronf...ronf...". "Decisamente non hai capito....a dopo".

Ore 7.00 di stamattina. Driiinnnn. Con una mano spengo la sveglia malefica e con l'altra mi copro il cespuglio con il piumino, per concedermi altri due minuti di calduccio e di sonno. Poi mi alzo dal letto e in stato catatonico mi trascino in cucina. Il mio amore è alla finestra. Non l'ho proprio considerato perchè ero convinta fosse un sogno. Invece il mio amore mi guarda, indica fuori e aspetta. Io ho messo a fuoco, prima lui e poi il paesaggio di fronte a me. Quindici centimetri buoni di neve e continuava a fioccare. Ho inforcato gli occhiali. Era proprio così.

La socia/sorella ha telefonato un minuto proprio per dirmi che avrebbe aperto lei il Tempio della Bellezza e del Benessere, visto che ci abita vicino mentre io devo scendere dai monti. Ho afferrato il mio amore, gli ho schioccato un grosso bacio e sono tornata a dormire.

Ho lasciato però la finestra un pochino aperta per guardare di tanto in tanto fuori. E' bellissimo guardare la neve che cade e imbianca gli alberi e le montagne. Ah, che mattinata stupenda. Il mio amore con me, la neve e il calduccio del camino. E il resto della giornata non può che migliorare.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Luglio 2017
DLMMGVS
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Suggerimenti

Tag-cloud


Articoli collegati

Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog