Il cespuglio

In testa ho un cespuglio, ad oggi incolto e bizzarro, non un manto liscio di lucenti capelli. Però lo amo perchè di solito non ci perdo dietro troppo tempo. Lavo, asciugo. Punto.

Ultimamente non sono riuscita a tenere fede al proposito di passare dal parrucchiere M.. Sottopormi al rito della cesoia mi atterrisce, oltre che annoiarmi a morte. Il parrucchiere M., poverello, con me non si arricchirà mai, anzi diciamo che se ricorda che sono una cliente è solo perché mi vede passare fuori dal suo negozio ogni mattina.

Quando devo andare dal parrucchiere è preferibile che non prenoti altrimenti mi viene l'ansia. Preferisco l'effetto sorpresa, anche a me stessa. "Buongiorno, parrucchiere M., hai venti minuti per potarmi il cespuglio di 3 mm? Non ti preoccupare, lavo i capelli da sola e se vuoi li asciugo per conto mio in un angoletto. Chiaramente prima di andar via spazzo pure il pavimento...".

Il parrucchiere M. è un tipo simpatico, alternativo e sgarzolino. Ama cucinare, è generoso e quando viaggia non è tipo da villaggi turistici. Insomma, mi piace parecchio.

Ma perché non posso convincerlo a venire a casa mia a potarmi il cespuglio mentre dormo?

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Novembre 2019
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog