Spaghetti con le vongole

spaghetti con le vongolePerché iniziare il nuovo anno con una ricetta?

Perché la Ros-sastra ha mille passioni ma in cima ci sono: il marito M., la buona cucina e i viaggi. Poi seguono una marea di altre cose ma se ne parlerà un'altra volta.

La sera del 31, come già detto in un altro post, la filosofa Ros è rimasta da sola a casa con il suo amore.

Gli affiatati coniugi non hanno mangiato tanto, non hanno fatto un vero cenone. Si sono concessi solo due bontà, un'insalata di gamberoni con salsa cocktail e un piatto di spaghetti con le vongole.

Ecco come la chef Ros assassina le vongole per preparare questo ultimo piatto.

Premessa: quando la cuochina compra le vongole, ma in generale tutto, è meticolosissima nella scelta. Lei annusa, tocca, valuta la freschezza del prodotto e, compatibilmente con la tasca, acquista il meglio che c'è. Le vongole le guarda da vicino, sente il profumo e si accerta che siano vive e quindi anche con i gusci perfettamente integri.

Dovreste vedere la tizia dal venditore di frutta e verdura...lasciamo stare...poverino.

Veniamo alle vongole. La chef le lava sotto acqua corrente e nel frattempo, in un ampio tegame fa soffriggere qualche spicchio d'aglio senza l'anima in olio d'oliva.

Perché è preferibile togliere la parte interna a uno spicchio d'aglio? Perché è indigesta. Anni fa la Ros ha fatto l'aiuto cuoco in una villa che organizzava banchetti. Che esperienza meravigliosa, ha imparato tanto...chissà che un giorno non apra un localino tutto suo... Lavorare in una cucina professionale, con uno chef, è tutt'altra cosa che cucinare a casa; fu lui a dirle che la parte interna dell'aglio non è facilmente digeribile e quindi conviene toglierla.

La cuoca ha divagato, come al solito, e quindi torna alla sua ricetta. Aggiungete le vongole al soffritto e coprite con un coperchio affinché i frutti di mare aprano le valve, tirino le cuoia poveracce e fuoriesca il sughetto. Tolto il coperchio, sgusciate le vongole e mettetene da parte qualcuna con la conchiglia per la decorazione del piatto. Ovviamente bisogna aggiungere prezzemolo fresco tritato, pepe, e sale solo se necessario.

Una volta lessati molto al dente gli spaghetti fate saltare nel tegame e servite.

Se la pasta che userete sarà di ottima qualità, non sarà necessario addensare il sugo con un pizzichino di farina per evitare di mangiare spaghetti al brodo di vongole. Ideale è che si formi una cremina, ma così, naturalmente...

Qualcuno prepara il sugo aggiungendo anche due o tre pomodorini pachino. La chef Ros non è d'accordo. Per lei gli spaghetti con le vongole devono essere in bianco, solo così il profumo e il sapore dei frutti di mare rimarrà inalterato. La Ros ritiene che il pesce in generale, salvo qualche pesce di acqua dolce, sia preferibile cucinarlo con semplicità, senza troppi ingredienti che coprano il sapore unico del mare.

Apertura di un inciso: ode ai tegami con coperchio di vetro. Quello ros-sastro sta andando incontro ad usura e presto se ne dovra comprare un altro.

Vedere cosa sta succedendo sotto il coperchio è impagabile. Non trovate?

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Ottobre 2017
DLMMGVS
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Suggerimenti

Tag-cloud


Articoli collegati

Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog