Gramigna con zucchine e speck

gramigna con zucchine e speckIl marito M. vede la zucchina come un ortaggio temibile. Quasi quanto il carciofo.

In parte questa è anche colpa della cuoca Ros, che tende ad eccedere con verdure e ortaggi e ne tenta l'utilizzo in ogni modo e in ogni ricetta.

Questo primo piatto però piace anche al marito M., che vi assicura sulla sua bontà.

Procediamo. Tagliate a pezzetti una zucchina per commensale.

Poi, in una pentola, soffriggete speck a cubetti e cipollina in olio e burro.

Lo speck, rispetto alla pancetta, rilascia un sentore di affumicato che la chef Ros vi assicura essere veramente buono.
gramigna zucchine e speckQuando la cuoca filosofa sniffa il profumo dello speck e della cipolla soffritti compie un saltello nella sua sfavillante e spettacolare realtà parallela, dove non esistono puzze ma solo odori deliziosi e soavi fragranze.

Mescolate al soffritto i tocchetti di zucchina e qualche fogliolina sminuzzata di basilico.gramigna con zucchine e speck

Apertura di un inciso: ode al basilico.

E' incredibile come questa meravigliosa pianta abbia solo aspetti positivi: è profumata, tiene lontani gli insetti molesti come le zanzare, quindi è un insetticida ecologico, è commestibile e le sue foglie conferiscono un sapore gradevolissimo ad ogni piatto a cui si aggiungono, inoltre si riproduce con estrema facilità.

D'estate, la filosofa Ros dal pollice nero, suo malgrado, si ricorda quasi sempre di darle acqua perché l'amica A. la insulta preventivamente per indurla a prendersene cura, minacciandola appena la incontra per le scale e sottoponendola a un terzo grado sulle condizioni della pianta.

La pressione psicologica dell'amica A. nei confronti della filosofa Ros a volte fa miracoli.

gramigna con zucchine e speckTorniamo alla ricetta. Allungate con un po' d'acqua le zucchine e lo speck, salate, pepate e fate cuocere.

E' arrivato il momento di buttare la pasta. La chef Ros consiglia un formato corto, tubetti, spaghetti spezzati o, come in questo caso, la gramigna. Cuocete la pasta e un minuto prima di servire, incorporate un paio di cucchiai di pecorino grattugiato, mescolando bene, direttamente nella pentola.

Consiglio sempre la pentola antiaderente perché si lava molto più facilmente e il cibo non si attacca.

Provate e fatemi sapere!

Cioè, fatemi sapere com'è il piatto, se vi è piaciuto...non se siete riusciti a lavare bene la pentola...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Giugno 2017
DLMMGVS
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Suggerimenti

Tag-cloud


Articoli collegati

Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog