Baccalà in umido con patate, pomodori e olive nere

Baccalà in umido con patate, pomodorini e olive nereC'è una faccenda che sta diventando rognosa. Vestirsi la mattina.

Alcune settimane fa la Ros si è sottoposta al supplizio stagionale del cambio di abiti negli armadi, come tutte voi d'altronde.

I suoi vestiti invernali sono stati lavati, riordinati e in buona parte riposti in altri luoghi. Quelli estivi sono stati rinfrescati, stirati e sistemati, pronti per essere indossati, sempre che lei riesca ad infilarli, a tirar su chiusure lampo, a non far saltare bottoni, e così via. La prova del nove è stata però rimandata. Dopo aver sgobbato per ore, circondata da pile di indumenti, la tizia non ha voluto infierire su se stessa e ha deciso che proverà i vestiti pochi alla volta.

Ehi, ragazzi! Lei mica si poteva far venire pure un accidente dopo tanta fatica! C'è sempre tempo per quello...patate nella teglia

Stesse operazioni per il vestiario del marito M.. Decine di polo sono state stirate e tutti i pullover sono stati lavati, asciugati e ripiegati. L'unica differenza è che lo sposo adorato è maledettamente magro, soprattutto da quando fa regolare attività fisica, e i pantaloni dell'anno prima gli vanno addirittura larghi. La sposa filosofa lo manda con gentilezza a cambiarsi in un'altra stanza.

Insomma, dopo questo lavoraccio, la Ros stamattina non sapeva come uscire da casa. Un freddo micidiale alla fermata del bus 7. Camicia, pullover sottile, giacca e sciarpina. A fine maggio. Quando stamattina ha lasciato il suo lettino un'ora prima del solito, quindi già di suo una tragedia, la tizia, in pigiama di cotone a maniche lunghe, ha battuto i denti per il freddo.

Ma è normale??? Quando se ne andrà al diavolo questo inverno? La neve fa capolino sulle cime mentre la Ros agogna sabbia, ombrellone, eritemi solari, bagnetti in acqua salata.

il baccalà è pronto per essere infornatoA proposito di mare e sale, la cuoca Ros vi propone oggi un secondo gustosissimo, da cucinare in forno e da preparare molto rapidamente, soprattutto se qualcuno in famiglia ha provveduto alla spesa, ha fatto per voi uno sporco lavoro e vi ha consegnato tutto già pulito.

Il baccalà, che poi non è altro che merluzzo conservato sotto sale e in seguito essiccato, è uno di quegli ingredienti che la Ros non ha mai comprato, nè si è mai occupata di dissalarlo, visto che suo padre è l'esperto di casa e a lei l'operazione fa discretamente impressione. Fatto sta che suo padre le ha regalato alcuni pezzi di buon baccalà, ideale per la cottura in umido.

Ecco a voi la ricetta.sotto a chi tocca!!

Pelate le patate e tagliatele a tocchetti piuttosto grandi. Fate lo stesso con una bella manciata di pomodori pachino. Poi snocciolate olive nere nel quantitativo che preferite. Scegliete una teglia abbastanza capiente e ungetela di olio evo. Coprite il fondo con le patate, conditele con prezzemolo tritato, un pochino di aglio (per la Ros un quantitativo talmente irrisorio che sono certa non riuscirete ad individuarlo ;-)), un pizzico di origano e pochissimo sale.

Aggiungete i pomodori pachino, il baccalà e le olive nere. Se li gradite, potete arricchire la preparazione con qualche cappero.  

Prima di infornare, una generosa spolverata di pepe nero e un filo di olio.

Per i tempi di cottura, la cuoca Ros fa decidere ai suoi sensi. Quando sente un bel profumino, corre al forno e si accerta che si sia formata una scrocchiarella superficie sul pesce e sugli ortaggi.

Allora il piatto è pronto per essere servito!!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Maggio 2017
DLMMGVS
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog