Stoccolma. 4.a parte. Vasamuseet e Junibacken

VasamuseetLa filosofa Ros, come qualcuno forse già saprà, dormirebbe 12 ore per notte non disdegnando nemmeno una pennichella pomeridiana. Le ore in cui preferisce dormire sono quelle del mattino. Infatti dalla sveglia alla carburazione devono trascorrere almeno un paio di ore. La Svezia, a tal proposito, ha un'attrattiva irresistibile per il bradipo Ros. Infatti prima delle 10 del mattino non aprono i musei, non trovi lavoratori in giro, non si vede un bimbo con lo zainetto. Spettacolare. Quando però la filosofa Ros viaggia e si trova nella sua fantastica realtà parallela, riesce anche a svegliarsi prima del solito perchè deve vedere tutto il possibile. E così fece la prima mattina svedese. Anche perchè, diciamo la verità, la attendeva una colazione imbarazzante.

Bubbino, il marito M. e lei iniziarono con il salato e finirono con il dolce. Qualcuno di cui non faccio il nome ritornò pure sul salato, perchè si era accorto tardi che c'erano le salsiccine e non poteva sopportare lo scrupolo di averle perse. La socia/sorella invece, mangiò macedonia senza zucchero, yogurt e cereali. Una tristezza indicibile.

VasamuseetTerminata la colazione, i 4, visto il tempo un po' incerto e piovigginoso, decisero saggiamente di visitare i musei al coperto, iniziando da quello più fico a Stoccolma, il Vasamuseet, sull'isola di Djurgarden. Muniti della loro preziosissima Stockholm Card, i 4 poterono usufruire di ingressi e mezzi pubblici ininterrottamente durante l'intero soggiorno.


I 4 viaggiatori sostarono ben tre ore nel Museo, dove è stata ricostruita e restaurata la nave reale da guerra Vasa che, dopo un viaggio di soli 1300 metri, si capovolse nel porto di Stoccolma nel 1628. Il Museo è bellissimo e affascinante. All'uscita, una distesa di prati e alberi. La filosofa Ros avrebbe voluto piazzare una tenda canadese nel parco e trascorrervi le intere vacanze estive.

JunibackenA pochi metri dal Vasamuseet, la studiosa Ros aveva scoperto che c'era il Junibacken, l'area giochi per bambini voluta dalla scrittrice Astrid Lindgren, l'autrice di Pippi Calzelunghe. Un'appassionata di libri non poteva perdersi questa occasione! La studiosa Ros piantò una delle sue grane per convincere i 3 ad entrare e consentirle di farsi fotografare accanto alla statua in bronzo della cara Astrid.

Compiuta la missione, i 4 fecero un rapido giro nell'edificio ma uscirono dopo pochi minuti perchè R. in pubblico Bubbino in privato aveva strabuzzato gli occhi e annunciato che di lì a poco sarebbe svenuto. La puzza di pannolini, sporchi ovviamente, e pappine per neonati aveva ammorbato l'aria dell'intera area tematica e il povero Bubbino, avvezzo solo a fragranze delicate, per via della moglie spargitrice di essenze, e a profumi di arrosti e paste al forno, non avrebbe potuto reggere per molto l'olezzo mefitico.

Tornati a respirare e ripresosi Bubbino, i 4 decisero il da farsi. Prima di procedere con il racconto devo fare una doverosa precisazione su Bubbino, il cognato del mio cuore. A differenza dell'amico G., compagno di viaggio a Istanbul, che chiedeva "quando si mangia" ogni due/tre ore al massimo, quasi sempre in modo spudorato e diretto, il cognato R. in pubblico Bubbino in privato, manifesta la sua esigenza mangereccia in modo più subdolo. Adducendo motivazioni organizzative, Bubbino pone la questione per vie traverse.

“Ragazzi, è mezzogiorno. Certo, è presto per mangiare ma, per evitare la folla, forse sarebbe il caso di anticipare l'ora del pranzo...”.

“Bubbino...quale folla? Ci sono 3 abitanti per Km quadrato...”.

“Sì...ma ci sono i turisti...Sai che calca nei locali?”.

La filosofa Ros si guardò attorno e vide sì e no una decina di persone. R. in pubblico Bubbino in privato aguzzò l'ingegno e aggiunse, cominciando a correre verso la fermata del bus:

“I quattro gatti quì nel parco confermano la mia teoria! Se sono pochi..." pant pant "...è perchè sono tutti corsi a pranzo! Forza, ragazzi! Battiamoli sul tempo che il pomeriggio è fitto di impegniiiiiiii!!”.

Per la quinta parte, clicca quì.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Ottobre 2017
DLMMGVS
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Suggerimenti

Tag-cloud


Articoli collegati

Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog