Stoccolma. 7.a parte. Stadshuset, Globen, gita in battello e...ritorno a casa!

Stoccolma dall'altoL'ultima giornata a Stoccolma si preannunciava per i 4 come l'apice della distruzione fisica...per cui si giustificò pienamente lo spazzolamento mattutino del buffet!

La tabella di marcia era serratissima e previde in primis la visita guidata del Municipio della città, lo Stadshuset, un imponente edificio che comprende la Sala del Consiglio, 250 uffici, soprattutto la Sala blu, dove si celebrano i premi Nobel, e la Torre, dalla quale si gode di uno splendido panorama di Stoccolma.

I 4 vi trascorsero ben due ore, arricchendo i loro occhi, distruggendo un paio di pantaloni per un'ardita foto e anche le loro zampe per le scale e le scarpinate su e giù, a destra e a sinistra, in alto e in basso.stoccolma2 big

Terminata la visita, la socia/sorella chiese di vedere l'Ikea di Stoccolma. Quando la socia/sorella prende una fissazione è molto peggio della socia/filosofa: l'unica salvezza è accontentarla. Per questa esperienza, cliccate quì.

Usufruendo di un bus gratuito preso per andare e tornare da Ikea, i 4 si rinvigorirono un po' e decisero di bruciare le ultime calorie rimaste dirigendosi in un quartiere moderno, a sud di Stoccolma, dove campeggia uno dei nuovi simboli della città nordica, il Globen.

Si tratta dell'edificio sferico più grande al mondo, dove si svolgono eventi sportivi e musicali. Alto 85 metri, i 4 presero una sorta di ovovia per raggiungere la cima. Altro clamoroso panorama che stuzzicò la depressione per il prossimo ritorno a casa e anche un pochino l'appetito, placato con l'acquisto di muffins deliziosi, gusti cioccolato, limone con semi di papavero e vaniglia. Una delizia per il palato e la solita “io te ne do un pezzetto del mio ma mi fai assaggiare il tuo?”, “sì, ma io non ho provato quello!”, “e assaggia anche questo, penso sia il migliore!”, “no, un momento, se li metto in bocca tutt'e tre non riesco a distinguere l'uno dall'altro!”, e così via.

GlobenLasciato il Globen, i 4 affrontarono l'ultimo programma prima della sera: il giro in battello sui canali. L'espiazione dei peccati doveva essere arrivata al peggiore da smaltire perchè i 4, guardando le case degli svedesi, con annesso orticello, discesa a mare e attrezzi sportivi di comune utilizzo, meditarono sulle loro disgrazie per tutta la durata del viaggio.

Magnifici esemplari del posto, maschili e femminili, sfrecciarono dinanzi ai loro occhi mentre facevano del sano jogging lungo le rive dei canali. Glutei sodi, zero pancia, muscoli tesi. La viaggiatrice Ros pensò "forse di viso sono bruttarelli" e via a contorcersi sul sedile per appurare la verità....E invece no! Erano belli anche di viso! E anche di capelli! E anche di profilo!

Domandina: ma gli dei dell'Olimpo, stufi della Grecia, non è che traslocarono di punto in bianco in Svezia per un po' di fresco?

Rispostina: sì, certamente! Afferrarono chi l'egida, chi l'arco, chi il tridente, chi i sandali alati e se la svignarono dall'Ellade per i territori del nord.

L'ultima giornata svedese volse al termine. Il mercato Hotorget dovette assistere all'ennesimo assalto dei 4 poveri umani per una cena a base di mega hamburger e birra di dimensioni mostruose.Stoccolma alle prime luci dell'alba

Una passeggiata al chiaro di luna e l'ultimo sguardo prima di ripartire all'alba del giorno successivo conclusero la vacanza e i 4, con il karma enormemente alleggerito, promisero di non peccare mai più...ehmm..vabbè non esageriamo...magari solo qualche volta...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Luglio 2017
DLMMGVS
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog