Viaggi, scampagnate e gitarelle

Aria di...Colonia!

Duomo di Colonia...quello che è riuscito a entrare nella foto!!Cosa vi viene in mente di fare se scovate in fondo al frigorifero mezzo limone che pure a premerlo con una tenaglia non esce nemmeno una goccia? Lo buttate e pazienza...mica vi potete suicidare per mezzo limone rinsecchito?

E se invece vi rammaricaste fino allo struggimento? Forse qualcuno che vi è vicino e molto sincero, vi direbbe "tu, sì, proprio tu" con un indice rivolto verso di voi "non stai bene con la testa!".

E avrebbe ragione...

Ecco, quando la filosofa Ros si è accorta di aver raggiunto questo stadio, è corsa al PC e ha cercato dove andare a piantare le tende per qualche giorno, che lei si rilassa solo gironzolando in un aeroporto, su un treno o a piedi in città sconosciute.

Su e giù per la città di Nottingham e Chiesa di St. Mary. 5.a e ultima parte

La piazza principale di NottinghamDopo la fantastica merenda al Muffin Break Café, gli affiatati coniugi ne approfittarono per fare un giretto per i negozi del centro commerciale, dove la golosa Ros impazzì alla vista di pasticcini meravigliosi, benché avesse appena fatto lo spuntino, e ripercorsero le strade del centro storico romanticamente, mano nella mano, attraversando nuovamente la piazza di Nottingham e salutando Robin per la milionesima volta da quando erano in città.

Al loro programma mancavano il quartiere che un tempo era destinato al commercio dei merletti e la Chiesa di St. Mary.

La Foresta di Sherwood fra querce, archi, frecce e cappelli con la piuma...4.a parte

Major Oak - Foresta di SherwoodIl terzo giorno a Nottingham iniziò con una leggera e sana colazione all'inglese. Uova, bacon, salsicce e succo di arancia...mica yogurt e cereali?

Il buffet dolce consisteva in un vassoietto di cornettini vuoti, tristi ed emarginati, di cui la coppia fece serenamente a meno.

La viaggiatrice Ros era felice perché avrebbe esplorato la mitica Foresta di Sherwood di lì a poco e perché in tre giorni non aveva mai piovuto, nonostante il cielo si fosse mantenuto plumbeo in modo costante da quando erano atterrati nel Nottinghamshire.

Newstead Abbey: la modesta dimora di Lord Byron fuori Nottingham. 3.a parte

Newstead AbbeyArrivati a Victoria Station, i due sposi appresero che il successivo autobus per Newstead Abbey sarebbe partito dopo circa un'ora. Erano le due del pomeriggio.

Come impiegare il tempo in modo costruttivo? A loro venne in mente una sola maniera...con una sosta mangereccia.

Alla stazione dei bus si accede anche da uno dei due grandi centri commerciali del centro città, all'interno del quale ci sono bei negozi e un localino davvero niente male per una merenda veloce e stuzzicante, il Muffin Break Café.

Un saltello...nel Cilento!

S. Maria di Castellabate - porticciolo Ultimamente la filosofa Ros ha dei sospetti. Il suo spiccato intuito capta segnali che sembrano inequivocabili. Il dubbio si sta insinuando in lei in modo sempre più incisivo.

Volete sapere cosa teme la donna con il cespuglio in testa e un libro in mano?

La sfiga, la sorte un po' avversa che, negli ultimi tempi, è pronta a romperle le scatole.

Lo scorso fine settimana, il marito M. e la sua sposa decisero di trascorrere due giorni in un bel casale nel Cilento, così da farci scappare pure un bagnetto e una sbirciatina a Castellabate, dove è stato girato il film Benvenuti al Sud.

Il Castello di Nottingham. 2.a parte

Castello di NottinghamLa prima sera a Nottingham gli affiatati coniugi la trascorsero facendo una romantica passeggiata nel centro storico che, da nord a sud, si percorre in una mezz'ora. Molto carino! Verde curato, solo autobus e taxi e pochissime auto private.

Essi cenarono e ritornarono abbastanza presto in hotel, per essere pronti all'assalto del castello appena svegli.

Qui la prima, grande e ganza scoperta della vacanza.

Arrivo a Nottingham. 1.a parte

nottingham085 bigLa mattina di giovedì 17 maggio i coniugi innamorati partirono per il loro viaggio nelle terre del mitico Robin Hood.

La filosofa Ros saltellò felice, anche dentro l'auto, mentre si dirigevano verso l'aeroporto della metropoli.

La consueta attesa per l'imbarco li vide girovagare e spendere subito qualche quattrino nei soliti due posti...in libreria, per acquistare un romanzo leggero, Piccoli limoni gialli, ambientato nella loro amata Stoccolma e la cui vicenda si sviluppa nel mondo della ristorazione, e al bar, dove la cara Ros, per non incorrere nella terribile prospettiva del digiuno per svariate ore, fece subito uno spuntino.

Stoccolma. 7.a parte. Stadshuset, Globen, gita in battello e...ritorno a casa!

Stoccolma dall'altoL'ultima giornata a Stoccolma si preannunciava per i 4 come l'apice della distruzione fisica...per cui si giustificò pienamente lo spazzolamento mattutino del buffet!

La tabella di marcia era serratissima e previde in primis la visita guidata del Municipio della città, lo Stadshuset, un imponente edificio che comprende la Sala del Consiglio, 250 uffici, soprattutto la Sala blu, dove si celebrano i premi Nobel, e la Torre, dalla quale si gode di uno splendido panorama di Stoccolma.

...Nottingham!!!

Statua di Robin HoodAlcune settimane fa la filosofa Ros aveva proposto al marito M. una fuga romantica in Inghilterra per il loro anniversario di matrimonio...non in un posto a caso ma nella terra del leggendario Robin Hood!

La cara Ros, facendo un agile saltello nella sua sfavillante realtà parallela, si era immaginata a trotterellare nella foresta di Sherwood, sperando magari di incontrare un arciere a cavallo e chiedergli di insegnarle a tirare frecce con la balestra!

Stoccolma. 6.a parte. Skansen, Drottningholm, Fotografiska Museet e mercato Hotorget

skansenArrivò il terzo giorno a Stoccolma, patria di Barbie e Ken e di tutte le divinità scandinave.

I 4 macinarono chilometri come mai era stato nei giorni precedenti.

La prima tappa fu nuovamente l'isola di Djurgarden, antica riserva reale di caccia oggi unica riserva al mondo istituita all'interno di una città, per visitare Skansen, il museo all'aperto ideato nel 1891 per mostrare alla società industrializzata come viveva un tempo la popolazione.

Cerchi qualcosa?

Che ore sono?

Che giorno è?

Settembre 2017
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Suggerimenti

Tag-cloud


Spot

Social Media Links

TwitterFacebookFeed

Archivio Post

Directory Blog

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Award Winning Voyeurism and Personal Journal Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Miglior Blog